Tappetini yoga con linee guida per un allineamento preciso

tappetini yoga con linee guida
  • Save

Sei un perfezionista e vuoi sempre raggiungere la precisione al millimetro in ogni posizione quando pratichi? Allora un tappetino da yoga con delle linee guida che ti servano da riferimento può esserti un grande aiuto nel raggiungere un allineamento ottimale.

Poiché ogni persona ha delle asimmetrie, un piede o mano preferiti, eseguire le posizioni con simmetria è pressoché impossibile anche per chi è ormai esperto. Quindi il sistema di allineamento è utilissimo ad ogni livello, da principiante a avanzato.

Queste linee incise sulla parte superiore ti offrono un punto di riferimento e ti permettono di orientarti molto facilmente o riallinearti quasi immediatamente se perdi la concentrazione o ti sposti durante un cambiamento di posizione.

Se stai considerando di prendere un materassino di questo tipo o cerchi dei consigli sulla scelta del tappetino più adatto a te, in questo articolo ti mostro tutti i vantaggi di questo sistema di linee e anche 5 modelli fantastici da usare nelle tue sessioni di Yoga.

Indice contenuti

Cos’è un sistema di allineamento

Viene chiamato sistema di allineamento. Si tratta di figure geometriche e punti che ti indicano dove mettere mani e piedi così da avere un posizionamente perfetto. Sono molto utili soprattutto quando si eseguono posizioni che si devono fare sia dal lato sinistro che destro e si vuole avere una simmetria perfetta.

Ma non solo: ti aiutano anche a tenere traccia di dove ti trovi e il tuo orientamento quando ti giri nelle varie posizioni e ti danno un punto d’appoggio iniziale. Di solito ai principianti sono ancora più utili, perché permettono di avere un controllo maggiore e correggere facilmente eventuali errori di postura, ma anche i professionisti li usano sempre di più.

Serve davvero?

Sebbene non sia proprio necessario per la pratica te lo consiglio, in quanto risulta utilissimo, soprattutto nelle posizioni che si possono eseguire da entrambi i lati.

Non solo nel appoggio, esso ti aiuta a regolare le mani e piedi anche durante il mantenimento della posizione. In molti casi, anche nelle stuoie da yoga più professionali, a causa del sudore o forte tensione, si può leggermente scivolare e spostare gli arti in modo asimmetrico. Avendo sott’occhio questi punti di riferimento, ti puoi facilmente riposizionare e riassumere una postura simmetrica e corretta.

Gli esercizi in cui si usa

Le linee guida sono particolarmente utili in quelle posizioni che si eseguono da ambo lati e si vuole avere una simmetria perfetta in modo da distendere egualmente tutte le parti del corpo e caricare in maniera identica i vari muscoli.

Tuttavia ci sono anche tante altre posizioni in cui è utilissimo, comprese quelle base come il cane che guarda verso il basso. In questi casi si è certi di avere mani e piedi appoggiati simmetricamente e non uno più avanti o indietro all’altro che risulterebbe in un allineamento storto di tutto il corpo, colonna vertebrale etc.

I 5 migliori tappetini Yoga con linee guida per fascia di prezzo

A differenza di quello che in molti pensano, il sistema di allineamento non è fatto solo per aiutare i principianti. Queste linee sono utilizzate sempre più anche da professionisti, poiché avere un punto di riferimento è utile sia nelle posizioni di base, che quelle più difficili. Anzi, in quest’ultimo, il controllo del posizionamento di mani e piedi è ancora più importante e molto più difficile.

Proprio per questo oggi si trovano materassini dotati di sistemi di riferimento di ogni materiale, spessore e, quindi, costo. Per aiutarti nella scelta ho selezionato 5 stuoie di vario tipo che si collocano in diverse fasce di prezzo e livello di esperienza dello yogi.

Ecco i 5 migliori tappetini con linee guida che puoi acquistare su Amazon:

YogaTerrae – tappetino in sughero e Gomma Naturale

Partiamo da uno dei miei preferiti perché è quello che mi da la sensazione di natura, come da nome, una migliore connessione con la terra. Si tratta dello YogaTerrae e ha una struttura doppia: in sughero sopra e gomma entrambi naturali naturale sotto e i materiali che decisamente preferisco per una stuoia.

Si tratta di un prodotto di qualità premium e costa un po’ di più – scopri qui il prezzo attuale su Amazon – di quelli che hanno sughero sopra ma TPE sotto, come il Gisala che vedremo a breve. Ha il vantaggio, però, di essere più sottile, con il suo spessore di soli 5 mm. Non è molto duro, ma nemmeno troppo morbido.

Sulla parte superiore c’è il fantastico sistema di allineamento BodyLine che ti permettono di collocarti sempre in maniera simmetrica rispetto al centro. È abbastanza standard, ma io mi ci trovo molto bene.

Il marchio è francese e, anche se recentemente sul mercato, ha tappetini davvero validi. L’unico grande contro di questo materassino è il peso. Per quanto siano buoni questi materiali, sono anche pesanti, soprattutto la gomma: YogaTerrae pesa circa 3 kg, quindi non certo una piuma. Alle donne e chi ha un fisico un po’ più gracile, possono pesare e tanto.

Un’idea carina è quella di dare una cinghia per il trasporto che si può usare anche coma fascia per rafforzamento muscolare in quanto è elastica. Anche se, io preferisco portarlo in una borsa dedicata al tappetino, per evitare che si danneggi.

Altra idea, sempre molto carina, è quello di dedicare l’1% di ogni vendita alla cura del nostro pianeta. Questo tappetino è al 100% ecologico e dedicato agli yogi eco-consapevoli, poichè rispetta gli standard SGS.

Fair Soul – tappetino professionale antiscivolo con tecnologia griptech

Parto col dire che la superficie di questa stuoia è veramente spettacolare. Con l’esclusiva tecnologia soft-touch non solo risulta morbida e piacevole al tatto ma è concepita per non farti scivolare in nessuna condizione, anche se si suda tanto. Per questo è scelto da tantissimi yogi che praticano Ashtanga Vinyasa Yoga.

Questo di Fair Soul è un materassino in gomma naturale, il materiale usato in quasi tutti i modelli professionali per le sue altissime qualità di aderenza. È ricavato da lastre di prima scelta che sono state lavorate a freddo senza usare colle o resine ed è privo da sostanze nocive e metalli pesanti, il che lo rende ideale per chi ha la pelle sensibile.

Gli indicatori di allineamento sono i classici ma va fatto notare come, a variare del colore, si hanno dei disegni di animali diversi incisi, come la tartaruga o l’elefante e, in centro, i mantra AUM.

Non è lunghissimo (183cm), ma è abbastanza largo con i suoi 68 cm che ti danno molto spazio per praticare. Chi però supera il 1.80 di statura lo potrebbe trovare cortino.

Come già detto prima, la gomma è un materiale molto pesante e nonostante lo spessore di soli 4mm, questo tappetino pesa ben 3.5kg. Questo non lo rende ideale per il trasporto e per chi cammina tanto per arrivare in palestra o nel parco in cui pratica Yoga, ma se si pratica a casa, si ha una stuoia veramente salda sotto i piedi.

Essendo un prodotto professionale, costa di più delle più comuni stuoie in TPE: scopri qui il prezzo attuale e colori su Amazon. Vale però ogni singolo centesimo e dura veramente una vita. Inoltre, arriva con la YogaBag in fibra di canapa, sempre ecologica, in omaggio: un accessorio indispensabile per portare ovunque con sé e proteggere il proprio tappetino.

YaWho – una stuoia in TPE relativamente economica

Il TPE è un materiale sempre più usato nella realizzazione dei tappetini Yoga in quanto è ecologico, elastico e molto resistente. Al tutto si aggiungono tante caratteristiche buone per il corpo come l’atossicità e il fatto che è inodore, privo di PVC e metalli pesanti.

Rispetto alla gomma è un po’ meno aderente al terreno ed è per questo che i tappetini in TPE sono fatti in due strati: quello sopra con oltre 3000 micro linee incise per creare una trama antiscivolo ed eventuali sistemi di allineamento, mentre quello sotto con una base ondulata per aderire meglio su ogni superficie. Questo permette di avere anche un doppio colore, che li rende molto belli da vedere.

Il sistema di allineamento è completo con una grande linea verticale che attraversa il tappetino per quasi tutta la sua lunghezza, 8 orizzontali, 4 a 45° con indicazione su dove posizionare i piedi e 4 punti di rovescio che servono per posizionare mani e piedi in posizioni come quella del tavolo rovesciato (Ardha Purvottanasana).

Le incisioni delle linee sono fatte a laser e puoi stare tranquilla che non sbiadiranno o scoloriranno con il tempo.

Ideale per Yoga e per fitness lo consiglio agli yogi principianti e quelli di livello medio: non costa tantissimo ed è abbastanza spesso – 6mm – per dare un’ottima ammortizzazione e proteggere non solo in caso di cadute e scivolamenti, ma anche gli arti, gomiti e ginocchia che non sono abituate. Scopri qui colori e prezzo su Amazon.

Gisala – Stuoia da Yoga in sughero naturale con linee guida incise

Un’alternativa un po’ più economica allo YogaTerrae è questo modello di Gisala realizzato sempre con una superficie in sughero, ma con una base di TPE, un materiale più economico della gomma. Il tappetino è sempre ecologico e biodegradabile, di ottima qualità e con ottimo grip. Scopri qui tutte le foto e l’offerta attuale su Amazon.

Il sughero sopra è molto stabile e compatto: non si sdrucciola non assorbe il sudore, perché è idrorepellente. Ottima l’aderenza che permette di restare saldi anche quando si suda un po’ di più. Il TPE sotto, ha una presa molto buona su ogni tipo di pavimento.

Nella parte superiore sono incise a laser le linee guida. Oltre a quella centrale si trovano diverse orizzontali e 4 a 45 gradi. Inoltre sul centro c’è un disegno del fiore di loto, ad indicare il punto di simmetria principale, davvero carino.

Lo spessore, questa volta, è di 6mm il che può essere un po’ troppo per chi è più esperto e preferisce un tappetino duro e sottile, perché su quelli più spessi si ha un po’ la sensazione di sprofondare. Lungo 183 cm e spesso 65 cm e pesa molto meno rispetto ai modelli che hanno la gomma naturale – circa 1.4kg.

I materiali sono di ottima qualità e molto resistenti, con tanto di certificazione SGS EU per l’ecologicità. Essendo naturali, sono materiali molto sani e delicati sulla pelle perché atossici, igienici, con proprietà antibatteriche e ipoallergenici. Per mantenerlo pulito basta un panno umido.

Arriva anche con un cinturino da trasporto che, onestamente, è un po’ troppo sottile e può non essere comodissimo.

Ativafit – materassino imbottito per yoga e palestra

Vediamo, infine, un modello molto economico, ma valido per chi vuole un materassino multiuso adatto a yoga e pilates.

Realizzato in TPE quello di Ativafit è molto leggero, e comodissimo. Con i suoi 6mm di spessore permette un’ottima ammortizzazione e protezione di ginocchia e gambe ma, allo yogi esperto quasi sicuramente darà la sensazione di sprofondare.

Il materiale usato è certificato SGS, ecologico, riciclabile, atossico e inodore. Dolce sulla pelle non provoca irritazioni e fastidi in quanto non contiene PVC, lattice e altre sostanze chimiche. Il TPE è anche molto resistente a strappi e dura una vita.

Realizzato in doppio strato lo si trova in svariate combinazioni di colori per poterlo adattare al meglio al proprio stile. Sulla parte superiore, sono incise le linee guida ed il sistema di allineamento è abbastanza completo, per aiutarti a posizionare precisamente mani e piedi durante l’esercizio.

Le dimensioni di 183 x 64 cm lo rendono adatto a chi è di statura media e bassa, ma chi supera il 1.80 può non avere abbastanza spazio per praticare comodamente.

Su Amazon è tra i prodotti più venduti e consigliati perché è un ottimo tappetino, costa poco e arriva anche con la tracolla in omaggio: scopri qui il prezzo attuale e i colori.

Ideale per stretching, pilates, yoga, fitness e ogni tipo di allenamento è semplicissimo da pulire con un panno morbido inzuppato in dell’acqua e sapone.

Consigli finali e opinioni per concludere

Se ti preoccupi che a lezione ti guarderanno strano perché magari sembra che ti stia facilitando troppo le cose, non ti preoccupare: ormai anche i tappetini professionali, come puoi vedere dai modelli sopra, usano le linee guida. Questo vuol dire che anche gli yogi esperti hanno riconosciuto la loro utilità e li acquistano volentieri.

tappetini yoga con allineamento
  • Save

In più la presenza o meno del sistema di allineamento non incide sul prezzo del tappetino, visto che ci sono modelli davvero validi, ecologici e performanti anche a meno di 30 euro. Quindi ti consiglio di optare su questi modelli poiché ti assicuro che li troverai veramente utili per allinearti in modo corretto e mantenere una posizione corretta durante la pratica.

tappetini yoga con linee guida
  • Save

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Share via
Copy link
Powered by Social Snap