I tappetini migliori per fare yoga, a casa e in palestra

Migliori Tappetini Yoga
  • Save

È chiaro che il miglior tappetino in assoluto per fare yoga non esiste: dipende tutto dalle preferenze di chi lo usa. Quello che per una persona può essere il materassino perfetto, per altri può non andare affatto bene!

Online si trova un’offerta incredibilmente ampia di tappetini e mat per fare yoga. Dai materiali ai colori, ci si trova davanti ad una scelta di centinaia di modelli e, quando si è alle prime armi, ci si può un po’ perdere. Proprio per questo abbiamo deciso di fare un articolo che possa aiutare chi è in dubbio su quale stuoia comprare e raccogliere, in una pagina unica, una lista di quelli che sono i migliori tappetini tra tutti per fare yoga o anche meditazione.

Se stai cercando uno yoga mat per andare a lezione o praticare a casa, questo articolo ti sarà davvero utile. Buona lettura!

Indice contenuti

I 7 migliori tappetini da Yoga e Meditazione

Se hai deciso di fare Yoga, prima di fiondarti da Decathlon e simili ad acquistare il tappetino, ti considero di dare uno sguardo online, dove la scelta è molto più ampia e i prezzi sono migliori. Ci sono, tantissimi siti da cui acquistare, ma i prezzi sono diversi e di solito le offerte migliori sono sui giganti dell’ecommerce, specie quando ci sono dei saldi e delle offerte come Amazon. Il vantaggio è che ordini dal pc o dal telefono e ti arrivano in pochissimo tempo direttamente a casa.

Lotuscrafts Mudra Studio – ideale sia per principianti che avanzati

Uno dei migliori tappetini yoga attualmente in circolazione è Mudra Studio di Lotuscrafts. Si tratta di un materassino eccezionale che costa relativamente poco ed è perfetto sia per principianti che in grado di accontentare gli yogi più esigenti: leggero, comodo, versatile e super aderente!

Le dimensioni sono di 183 x 60 x 0,5 cm, abbastanza lungo anche per persone alte e sufficientemente spesso per proteggere bene articolazioni e giunture, senza però dare l’impressione di sprofondare. Nonostante le dimensioni generose pesa solo 1.2 kg ed è comodo e leggero per il trasporto.

Il materiale è di prima qualità, in quanto è realizzato in modo completamente ecologico, resistente e duraturo, privo di sostanze tossiche e nocive per la pelle. Facile da pulire e mantenere, il rapporto qualità prezzo di Mudra studio è veramente eccezionale ed è per questo che è in cima alla nostra lista, come miglior scelta del 2021. Scopri qui l’offerta attuale su Amazon.

Homtiky – uno dei tappetini Yoga più naturali, in sughero

Quando si cerca la sensazione di naturalezza, Homtiky è la scelta migliore! Si tratta di un tappetino a doppio strato: quello superiore è in sughero naturale, mentre quello inferiore è in gomma TPE. Ognuno degli strati è realizzato con una chiara consapevolezza per la salute e l’ambiente, quindi privo di contaminazioni, metalli pesanti e prodotti tossici per la pelle.

Sulla parte superiore, inoltre, c’è un fantastico disegno. Il lato in gomma naturale ha una fortissima aderenza su ogni superficie e permette di avere il tappetino bello saldo anche durante la pratica più intensa.

Homtiky è decisamente il migliore tra i materassini per yoga in sughero ed ideale per la pratica all’aperto, in un prato! Ovviamente il prezzo è un po’ più alto, ma il prodotto è veramente eccezionale. Nonostante le grandi dimensioni – 183 cm x 65 cm x 7 mm – pesa solo 1.2 kg: leggero da trasportare, ma un po’ meno comodo visto che resta ingombrante quando si arrotola. Per fortuna arriva con una comoda borsa per il trasporto. Per più dettagli e prezzo attuale su Amazon clicca qui.

Liforme – il tappetino yoga professionale per eccellenza

Senza dubbio, il tappetino migliore che un professionista possa mai acquistare è del marchio Liforme. Questo brand è un dei marchi di eccellenza nello yoga e il materassino non è da meno. Eccezionale sotto ogni aspetto, dalla proprietà antiscivolo strepitosa, ai materiali eco friendly e persino al sistema di allineamento proprietario “AlignForMe” è il sogno di ogni Yogin.

L’aderenza su questo materassino è una delle migliori tra i tappetini yoga, se non la migliore, di tutti, anche quando si suda il grip resta altissimo. Realizzato in gomma naturale utilizza non solo materiali delicati sul corpo ed eco-sostenibili ma viene anche prodotto con processi in rispetto con l’ambiente.

Le dimensioni sono molto generose, in particolare la lunghezza di 185 cm per una larghezza di 68 cm e uno spessore di 4mm. È ideale anche per persone alte 2 metri o più, ma può risultare enorme per chi ha una statura minuta. L’unico e grande difetto? Il prezzo che è veramente stellare! Se però si ha pazienza, lo si può trovare ad un ottimo prezzo su Amazon, quando è in offerta: guarda qui il prezzo attuale. Con quello che lo si paga, almeno arriva con la borsa da trasporto – che lo protegge – in omaggio.

Dustgo – yoga mat antiscivolo in TPE ecologico

Si tratta di uno dei prodotti più acquistati in assoluto. Questo tappetino, ha un prezzo abbastanza basso, ma vale ogni centesimo, se non di più. Lo consiglio a chi inizia ora e cerca un prodotto di qualità, naturale e duraturo, senza spendere una fortuna. Qui si può scoprire il prezzo attuale su Amazon.

Realizzato in TPE è antiscivolo e sulla parte superiore si possono vedere le linee guida che aiutano a completare molte delle asana, dando un supporto visivo allo yogi. È disponibile in vari colori ed è molto comodo e facile da trasportare. Il materiale è di alta qualità e questa stuoia risulta super resistente all’usura, in grado di accompagnarvi negli allenamenti per diversi anni senza mostrare segni.

In quanto a dimensioni, queste sono piuttosto generose: 183 cm x 61 cm x 6 mm. DustGo è un po’ più spesso di molti dei modelli visti in questa lista e può risultare un po’ troppo morbido a chi è esperto e ormai abituato alla pratica, mentre è più indicato per chi è alle prime armi, perché aiuta a proteggere meglio da cadute e infortuni.

Manduka PRO – uno dei migliori tappetini per fare yoga

L’unica vera alternativa al Liforme è il Manduka Pro. Si tratta di nuovo di un prodotto dedicato a yogin professionisti che costa tanto, ma offre prestazioni incredibili e dura una vita.

Questo è uno dei migliori tappetini per fare yoga attualmente sul mercato ed è uno dei pochi che può essere ordinato in diverse dimensioni a partire da quello classico lungo 180 cm, per arrivare alla versione extra large con una lunghezza di 216 cm, ideale per chi è più alto ed è stanco di tappetini troppo corti su cui non si ha spazio per muoversi.

Quello che va fatto notare a chi fosse intenzionato a comprare il Manduka Pro è che l’aderenza di questo tappetino inizialmente non è il massimo. Più lo si usa, però, più il grip migliora e dopo poche sessioni di allenamento si inizia subito a sentire un’aderenza crescente. Per questo, la prima volta che lo si vuole usare, è consigliabile spargervi sopra un po’ di sale e poi pulirlo con un panno e detersivo per vestiti.

Realizzato in gomma naturale con uno spessore di 6cm è abbastanza morbido, ma, ovviamente, pesa un bel po’ e non è facilissimo da portare a spalla. Va fatto notare che il materiale usato è 100% latex free (quindi va bene per chi è allergico al lattice), non è tossico ed è stato realizzato con un processo produttivo privo di emissioni nocive, quindi ecologico.

Scopri qui l’offerta attuale

Fair Soul – tappetino antiscivolo professionale per fare Yoga dinamico

Per chi è attento alla natura e ai materiali che utilizza Fair Soul ha creato questo tappetino in gomma natura. Il materiale è eccezionale e sano: privo di colle, resine chimiche additivi, metalli pesanti o sostanze nocive è delicato e gentile sulla pelle, il che lo rende adatto a chi soffre spesso di irritazioni e simili.

Si tratta di un tappetino di livello professionale che va bene anche per gli stili di yoga più dinamici. La superficie di questa stuoia è veramente unica: con la tecnologia Soft-touch risulta molto morbido e allo stesso ha una presa straordinaria che non ti fa scivolare anche quando è molto bagnato.

Bellissime le decorazioni sulla parte superiore e le linee guida che ti aiutano nelle varie posizioni. Le dimensioni sono generose, soprattutto in larghezza: 183 x 68 mm che permette anche alle persone più robuste e alte di avere abbastanza spazio e libertà di movimento a disposizione. Lo spessore è di 4 mm, quello più scelto per un tappetino professionale e può risultare duro a chi inizia.

Il prezzo è un po’ altino, ma chi è esperto sa che la qualità si paga ed è decisamente un investimento che si ripagherà nel tempo. Scopri qui l’offerta su Amazon.

Reebok Mat Love – materassino economico multifunzionale

Un tappetino per chi vuole spendere poco e fare, comunque, una bella figura è questo Reebok Mat Love. Viene indicato per il fitness, ma è ottimo anche per iniziare a fare yoga. Attenzione però che è solo 4 mm che possono essere troppo pochi se usato su superfici molto dure a chi non è abituato! Bello, comunque la scritta ed il logo centrale.

Il materiale è il pvc, quindi nulla di naturale ma, come detto, se si vuole un prodotto sano ed ecologico bisogna spendere un po’ di più. Chi è appassionato di Yoga e ci tiene alla qualità degli accessori, non può decisamente usare questo materassino.

Le dimensioni sono abbastanza contenute, quindi lo consiglio a chi non è molto alto, in quanto la lunghezza è di soli 173 cm, mentre la larghezza di 61. Ottima presa e antiscivolo, alta l’aderenza su ogni tipo di superficie. Usato spesso nelle palestre, è ideale, ovviamente, anche per stretching, pilates e fitness in generale. Clicca qui per vedere più foto e il prezzo attuale su Amazon.

Come scegliere il tappetino giusto

come scegliere miglior tappetino yoga
  • Save

Visti i migliori tappetini che uno può usare per fare yoga, vediamo qualche consiglio su come scegliere quello giusto per sé. In realtà, sono due i parametri fondamentali da guardare per fare una scelta giusta.

L’unica cosa che consiglio è quella di non andare subito per il modello più economico, poiché può durare pochissimo e con qualche euro in più si possono comprare materassini che ti accompagnano una vita.

Materiale

Il primo parametro da guardare è di che cos’è fatto il tappetino che vuoi usare per la tua pratica dello Yoga. Il materiale è una delle caratteristiche fondamentali a cui stare attenti nella scelta. Da esso dipende molto il prezzo del tappeto, la sua morbidezza, resistenza, grip, peso e anche qualità.

Oggi in commercio ci sono materassini di svariate materie, tra cui i più economici sono tipicamente in PVC, ma sono quelli che, in linea di massima sconsiglio maggiormente. È vero che costano poco, ma sono fatti di una sostanza nociva per te e per l’ambiente, oltre a non essere molto duraturi.

Quelli che attualmente vanno per la maggiore, sono le stuoie in TPE, ecologiche, non troppo care, belle e comodissime. Si tratta del materiale con il miglior rapporto qualità prezzo in questo campo.

Se, però uno vuole un prodotto ancora più naturale, come il sughero, deve spendere di più, ma il materassino li vale tutti. Infine, chi cerca prestazioni professionali deve puntare sulla gomma: i migliori tappetini yoga sono fatti in gomma NBR. Purtroppo, non solo sono cari, ma sono anche molto pesanti.

Dimensioni

Le dimensioni di un tappetino sono anche importantissime. Larghezza e lunghezza contano molto e specie se uno è più alto deve cercare materassini più grandi, ma quello su cui bisogna prestare maggior attenzione è l’altezza.

Lo spessore è un parametro fondamentale: un materassino troppo sottile ti può risultare troppo duro, specie se sei agli inizi e, di conseguenza, causare dolori alle articolazioni e giunture. D’altro canto uno troppo spesso dà la sensazione di sprofondare e di perdere l’equilibrio, togliendoti la stabilità necessaria per eseguire tranquillamente le tue posizioni.

Proprio per questo bisogna fare molta attenzione. In generale consiglio di optare per modelli spessi da 4 a massimo 6 mm. Per chi inizia, è meglio uno più spesso, come il XXXX mentre per chi è più avanzato si deve andare sui prodotti più professionali con spessore intorno ai 4-5 mm.

Design

Il terzo e ultimo parametro fondamentale (ce ne sono altri, ma questi sono i più importanti) è il design. In questo caso va distinto il design che riguarda solo colori e disegni del tappetino, dalla presenza di elementi utili alla pratica come il sistema di allineamento.

Se cerchi una stuoia con cui distinguerti, online si trovano tantissime opzioni, con spettacolari disegni e colorazioni tra cui scegliere e trovare l’abbinamento perfetto al tuo stile, umore e colori preferiti.

Inizialmente i sistemi di allineamento erano più tipici nelle stuoie per principianti ma, ormai anche i migliori tappetini hanno una griglia loro, con linee guida ben studiate e che aiutano lo yogin a perfezionarsi sempre di più.

Vantaggi di un buon tappetino yoga

vantaggi di un buon tappetino yoga
  • Save

Perché la scelta del materassino è così importante? Perché quello giusto ti permette di avere un’esperienza completamente differente, si tratta di un accessorio che ti può accompagnare in ogni tua pratica, per tanti anni.

I migliori tappetini per fare yoga in primo luogo ti danno una stabilità unica e un grip fantastico che ti permettono di praticare con sicurezza, senza la paura di scivolare o perdere l’equilibrio anche nei movimenti più bruschi. Inoltre, quelli professionali diventano persino più antiscivolo quando sudi e si bagnano, dandoti un’aderenza ancora migliore anche nella pratica più intensa.

Inoltre, devi tenere presente che questo accessorio è a contatto con il tuo corpo proprio in un momento in cui la tua pelle è più vulnerabile. Se vuoi evitare irritazioni, abrasioni e altri fastidi alla pelle, devi scegliere materiali naturali e senza elementi nocivi.

Ricordati che un buon tappetino ti può durare una vita. Quelli più economici di solito, oltre a non essere delicati sulla pelle, iniziano a rovinarsi dopo poche sessioni. Se sei intenzionato a praticare sul serio, considera l’acquisto del tappetino per fare yoga, un investimento che si ripagherà nel tempo e trova quello migliore per te, anche se vuol dire spendere qualcosina in più.

A te la parola

Hai trovato questa guida utile e hai acquistato uno dei tappetini yoga che ti abbiamo consigliato? Oppure hai già uno di questi dell’elenco?

Perfetto, dacci la tua opinione e condividi i tuoi pareri con i nostri lettori, che potrebbero trovarli molto utili nella loro scelta. Ogni lettore può lasciare un commento e farci sapere come si è trovato con il tappetino, pro e contro che ha riscontrato nel suo utilizzo, ma anche darci il suo consiglio su altri prodotti che, magari, ci sono sfuggiti.

Trovare il tappetino più adatto è un’impresa ardua, ma speriamo di essere riusciti a fare un po’ di chiarezza e darti qualche spunto!

Migliori Tappetini Yoga
  • Save

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Share via
Copy link
Powered by Social Snap