Cosa è più opportuno portare alla prima lezione di Yoga

Lezione di yoga cosa portare

Hai deciso di provare lo Yoga? Ti sei iscritto ad un corso che inizia a breve e non ti sei ancora preparato? Mancano pochi giorni e non sai da dove iniziare e cosa portare alla tua prima lezione di Yoga?

Niente paura, sei nel posto giusto!

Mi è capitato spesso che qualcuno, appena prima di iniziare un corso base mi chiamasse per chiedermi cosa serve, cosa si deve indossare e altro ancora, visto che non ne ha la più pallida idea e ha paura di fare brutte figure. 

Così, ho deciso di creare questo articolo per dare la risposta a tutti quelli che si pongono la stessa domanda e nelle righe che seguono ti darò dei consigli fondamentali su cosa portarti per le prime classi, così da arrivare preparato e non sentirti in imbarazzo. Buona lettura e spero questo articolo ti sia utile.

3 cose da non dimenticare mai alle lezioni di yoga

Per praticare Yoga, in realtà non serve quasi nulla. Quando si va in palestra, di solito le sale hanno tutto il necessario, quindi, in linea di massima non c’è un vero e proprio bisogno di portarsi nulla, a parte i vestiti da allenamento. Per questioni igieniche, tuttavia, e per un comfort migliore, è meglio andare preparati con alcuni accessori e attrezzi tuoi.

Molti, già dalla prima volta, si portano tutto il necessario e sembra che siano già con esperienza. Se anche tu vuoi essere così, arrivare veramente preparato alla tua prima lezione e non sentirti fuori luogo, segui questi 3 consigli.

1. L’abbigliamento giusto

vestiti comodi

Quando parliamo del vestiario più adatto per fare Yoga, la parola chiave è la comodità. Non ci sono, infatti, delle regole specifiche su come vestirsi per fare yoga, né abiti specifici, anche se qualche palestra potrebbe avere dei regolamenti interni.

Sebbene principalmente dei pantaloncini e maglietta possono andar bene, quando si scelgono i capi da indossare per l’allenamento è meglio considerare alcuni aspetti importanti, come:

  • Uno degli aspetti fondamentali è che i vestiti siano comodi
  • Meglio se sono traspiranti, specie se tendi a sudare un po’ di più,
  • Usa materiali naturali, come il cotone, o persino il cotone biologico, che non irritino la pelle.
  • Assicurati che gli abiti ti diano un’ottima libertà di movimento e non ti infastidiscono quando fai stretching
  • Evita colori troppo sgargianti, come scollature troppo ampie – per le donne ovviamente.

Come vedi non ci sono vere e proprie regole su come vestirsi, ma è consigliabile fare comunque attenzione a quello che si sceglie.

2. Il tappetino da yoga

tappetino da yoga

Di solito, la maggior parte delle palestre offre a tutti gli studenti dei tappetini comunitari da usare le prime volte, così non c’è bisogno già da subito di sostenere anche la spesa della stuoia. Tuttavia, per quanto possano essere puliti e ben tenuti, i materassini del tuo centro yoga sono usati da tanti altri e l’igiene, non sempre è ai massimi livelli.

Per questo, la maggior parte delle volte è consigliabile arrivare già dalla prima volta con un tappetino tuo, che usi solo tu. Ovviamente, per uno che non ha praticato mai yoga, la scelta del tappetino non è semplice e si rischia di spendere soldi per poi comprarne uno che non va bene. Oppure, si compra già un tappetino professionale dall’inizio ma poi per un motivo o l’altro si smette e non lo si usa più, rendendolo un’acquisto inutile

Se non ti va di spendere da subito tanto, puoi anche usare un asciugamano o un copritappetino da apporre a quelli della palestra e poter così garantirti un igiene migliore. Potrai poi usarli in molte altre occasioni e sicuramente i soldi non andranno al vento.

3. Gli accessori più utili

accessori allenamento

È vero che ti basta avere un tappetino, ma ci sono sicuramente degli accessori utilissimi per fare Yoga, che ti possono dare una grossa mano e comodità durante la pratica. 

Uno ad esempio è l’asciugamano: In una qualunque attività fisica, è sempre consigliabile averlo con sé. Che sia perché sudi un po’ di più, o semplicemente perché fa tanto caldo, devi avere qualcosa con cui asciugarti. Se non lo fai, non solo potresti avere una sensazione molto spiacevole, ma il sudore che si accumula sul tappetino, lo rende ancora più scivoloso.

L’altro accessorio, quasi indispensabile e ti consiglio di avere è la borraccia con acqua, o una bibita energizzante. Poiché le lezioni di Yoga possono essere lunghe e pesanti, può venirti tanta sete, specie se fa caldo. Per questo ti consiglio di portarti sempre qualcosa da bere quando vai ad allenamento.

Riassumendo

Lo yoga è una pratica dagli innumerevoli benefici per il corpo e la mente. Per questo lo consiglio vivamente a tutti, indipendentemente dal sesso, età e condizione fisica. Sebbene in molti si preoccupino le prime volte, non bisogna essere mai imbarazzati a provare. È chiaro, però, che sapere di arrivare preparati ti dà una sicurezza e confidenza migliore.

Se ti sei deciso a provare, spero che i consigli appena visti ti possano aiutare ad essere pronto e arrivare con più tranquillità alla tua prima classe. Se hai ancora dubbi, ricordati che puoi sempre chiedere ai tuoi insegnanti. Qualche altra idea? Faccela sapere nei commenti o condividi questo articolo con i tuoi amici se l’hai trovato utile.

Lezione di yoga cosa portare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Share via
Copy link
Powered by Social Snap